Shambles, York antica

di
Shambles, York © Andrea Lessona

Shambles, York © Andrea Lessona

Sull’acciottolato antico di Shambles, l’eco dei miei passi soffoca ai lati della via più famosa di York: case a graticcio si stringono piccole e colorate l’una all’altra trattenendo vecchie ombre e ricordi.

L’aspetto è quello di un lontano ieri quando la strada era fila infinita di macellerie mal odoranti e voci urlate per attirare i compratori. The Great Flesh Shambles, gli scaffali per la carne, la chiamavano in inglese. E allora era tutta così.

Nel 1872 ce ne erano 25 di queste rivendite. Oggi non ne è rimasta nemmeno una anche se alcuni negozi hanno ancora qualche gancio appeso fuori dalle loro porte a perenne ricordo di ciò che fu e mai più sarà.

Shambles è diventata una via alla moda dove si trovano esercizi commerciali di ogni genere. Una via trafficata di gente a piedi che cammina svelta per comprare un ninnolo o sedersi a uno dei tavolini a bere birra.

Tra i tanti edifici della strada c’è anche il santuario di Santa Margaret Clitherow (1556-1586). La donna, nota col soprannome di Perla di York, era sposata a un macellaio di qui, proprietario di un negozio al No 10 dove visse per diversi anni.

Ora al suo posto si trova la Cuffs & Co una rivendita di gemelli per camicie. Dentro si celebrava messa col rito cattolico in una città protestante. Motivo questo che la portò alla morte. Oltre, una bella libreria vanta volumi antichi ma non disdegna quelli moderni.

Mentre contino a camminare l’acciottolato di Shamblers, a uno a uno incontro cinque diversi vicoli: snickelways, li chiamano. La parola deriva da snicket che significa un passaggio tra muri o recinzioni.

Il termine è stato usato per la prima volta nel 1983 dall’autore locale Mark W. Jones nel suo libro “A Walk Around the Snickelways of York”. E oggi è diventato di pubblico dominio per indicare una di queste vie che portano fuori dalla via. Imbocco l’ultima.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Shambles, York antica"

Google+

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...