Scuderie reali inglesi, le Royal Mews

di
Le carrozze nel cortile delle Royal Mews - Londra

Le carrozze nel cortile delle Royal Mews - Londra

Lucide di pioggia, le antiche carrozze sfilano sul grande piazzale delle Royal Mews. Anche oggi, come quasi ogni giorno, aspettano i visitatori per raccontare la loro storia e quella del luogo in cui si trovano: le scuderie reali inglesi.

Costruite su progetto di John Nash e completate nel 1825 a sud di Buckingham Palace Gardens, vicino Grosvenor Place, sono un posto unico sin da quando negli anni sessanta del 1700 Giorgio III vi trasferì i suoi cavalli e cocchi di uso quotidiano.

Nel 1762, il sovrano aveva acquistato il terreno, dove oggi si trovano le scuderie reali inglesi, perché venisse usato in parte da sua moglie. La sede principale delle carrozze di rappresentanza, invece, rimase a King’s Mews.

È a Charing Cross, alla fine occidentale dello Strand, infatti che le Royal Mews si trovavano in origine. Sin dal 1377, lì venivano tenuti i falchi reali. E proprio dalle parola moulting o “mew”, gabbia in italiano, deriva il loro nome.

Nel 1820, quando Giorgi IV convertì Buckingham Palace nella residenza principale dei sovrani del Regno Unito, le scuderie reali inglesi furono trasferite e quelle originali abbattute. Al loro posto venne realizzata Trafalgar Square.

Oggi nelle Royal Mews, appassionati, visitatori, turisti possono vedere un’infinità di veicoli su strada usati dalla Regina e dagli altri membri della Famiglia Windsor durante gli impegni ufficiali come le incoronazioni, le visite di stato, i matrimoni reali, l’apertura del parlamento.

Nelle scuderie reali inglesi, ci sono tutti i moderni mezzi di trasporto e le auto di rappresentanza della monarchia. Vicino vengono accuditi circa trenta cavalli mentre cocchieri, stallieri e autisti vivono negli edifici del complesso.

Chi visita le Royal Mews può ammirare la Gold State Coach, la carrozza d’oro usata l’ultima volta nel 2002 in occasione dei cinquant’anni di sovranità della Regina. Il mezzo portò Elisabetta II e il Principe Filippo alla messa di Ringraziamento nella cattedrale di St Paul.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Scuderie reali inglesi, le Royal Mews"

Google+

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...