Magna Carta, 800 anni oggi

di
Magna Carta

Magna Carta

Antico simbolo di libertà, la Magna Carta è considerata la “pietra angolare della democrazia”. Concessa il 15 giugno 1215 da re Giovanni Senza Terra a un gruppo di baroni inglesi, sanciva un limite al potere del sovrano.

Noto come Magna Charta Libertatum, dal latino medievale “Grande Carta delle libertà”, il primo documento venne redatto dall’arcivescovo di Canterbury per imporre la pace al monarca e ai nobili del suo regno.

La Magna Carta garantì la tutela dei diritti della chiesa, la protezione ai baroni dalla detenzione illegale, processi con una giuria di loro pari, e alcune limitazione sui pagamenti feudali alla corona.

Pur riconoscendo l’importanza del documento, considerato una delle pietre miliari nel lungo cammino verso lo stato di diritto attuale, la sua gran parte verteva su complesse questioni di diritti feudali, con numerosi e bizzarri dettagli inerenti la legislazione medievale.

Purtroppo come trattato di pace, la prima Magna Carta non funzionò: a pochi mesi dal sigillo apposto, Giovanni Senza Terra e i baroni a lui fedeli la ripudiarono. E fu guerra con gli insorti. Così papa Innocenzo III inviò in Inghilterra il cardinale vercellese Guala Bicchieri.

Conferenza Chesterton sulla Magna Carta

Conferenza Chesterton sulla Magna Carta

Mentre le cose sembravano volgere al meglio, tra il 17 e il 18 Ottobre, il sovrano inglese morì, lasciando un erede di soli nove anni, destinato a diventare re Enrico III. Guala fece portare il bambino a Gloucester, dove fu incoronato il 28 ottobre.

Due settimane dopo, il 12 novembre 1216, il cardinale riesumò la Magna Carta che Innocenzo III aveva annullato l’anno prima su richiesta di Giovanni Senza Terra e la concesse con il suo sigillo personale.

Un uomo di chiesa autorizzava così un documento politico, documento che se non fosse stato ripresentato da Guala sarebbe scomparso per sempre – condannato all’oblio dall’incauta decisione del pontefice.

E proprio per ricordare questo evento e gli 800 anni della seconda Magna Carta, l’Associazione Culturale Chesterton Onlus sabato 12 novembre nel seminario arcivescovile di Vercelli, organizzerà alle 16 una conferenza-incontro sul tema.

Parteciperanno due autorità della cattedrale di Durham, Canon Rosalind Brown, ecclesiastica addetta ai manoscritti medievali e Lisa Di Tommaso, conservatrice degli archivi della Biblioteca della cattedrale.

La conferenza sarà moderata da professoressa Gianna Baucero, professoressa, scrittrice e presidente dell’Associazione che presenterà la sua ultima fatica fresca di stampa: il libro edito da Effedì intitolato “Magna Carta”.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Magna Carta, 800 anni oggi"

Google+

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...