Jorvik Viking Festival, la storia di York

di
Jorvik Viking Festival

Per la 34° volta, York ha ospitato il Jorvik Viking Festival – la più grande celebrazione vichinga d’Europa. Ispirato Jolablot, quando i norreni celebravano l’arrivo della primavera, l’evento ha portato la la storia in vita.

Dal 12 al 18 febbraio, per le strade e nei dintorni di questa bellissima città nel nord dell’Inghilterra, i suoi abitanti e i tanti turisti accorso hanno potuto vedere con accampamenti di storia vivente, emozionanti esibizioni di battaglia e persino una barca lunga.

Oltre a rievocazioni di battaglie e mostre di storia vivente, si sono tenute molte conferenze sull’argomento, oltre a eventi unici come il banchetto vichingo – un’esperienza culinaria unica che mescola performance e ricreazione storica, tenutasi la sera prima della fine del Festival.

Questa kermesse celebra ogni anno il passato vichingo di York. Fondata dai romani nel I secolo d.C., fu messa sulla mappa 800 anni dopo, quando i Vichinghi invasero la Danimarca e la trasformarono in un grande porto fluviale, servendo la loro rete commerciale in tutto il nord Europa.

La regola vichinga dell’indipendente Jorvik (come la chiamavano) terminò meno di un secolo dopo, ma l’eredità norrena della città è ancora conservata in una delle attrazioni turistiche più famose del Regno Unito, il Jorvik Viking Centre.

I commenti all'articolo "Jorvik Viking Festival, la storia di York"

Google+

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...