Arco di Londra, Marble Arch

di
Marble Arch, l'arco di Londra

Marble Arch, l'arco di Londra

Sul marmo bianco di Marble Arch la storia incisa dell’impero Britannico è memento di gloria perduta. Simbolo smanioso di celebrazione, l’arco di Londra è oggi uno dei tanti simboli che caratterizzano la capitale inglese.

Sfidando il passato divieto, che solo ai membri anziani della famiglia reale e ad alcuni soldati scelti dava il privilegio di attraversarlo, sono passato sotto all’arcata più grande delle tre: quella centrale.

Da lì ho potuto ammirare il marmo di Carrara e Seravezza con cui l’arco di Londra venne pensato e realizzato. Fu l’urbanista e architetto inglese John Nash (1752-1835) a disegnarlo nel 1828.

Dopo aver studiato per anni quello di Costantino a Roma e quello di Trionfo del Carrousel a Parigi, stese il progetto. In origine, la struttura doveva essere e rappresentare una grande entrata trionfale alla nuova residenza reale di Buckingham Palace.

Purtroppo, le arcate di Marble Arch non erano grandi abbastanza per le carrozze. Così l’opera di Nash – uno tra i massimi rappresentanti del genere pittoresco – venne ricollocata nel 1851.

L’arco di Londra fu trasportato nella piazza a cui dà nome – proprio vicino alla confluenza di Bayswater Road e Edgware Road con un piccolo ma significativo scorcio su Hyde Park, il polmone della capitale britannica.

Non lontano da lì, c’è il famoso Speakers’ Corner – la zona “franca” dove esprimere pareri e opinioni in massima libertà. Entrambe le attrattive occupano i resti dell’antica Tyburn, il luogo in cui per quasi seicento anni avvenivano le pubbliche esecuzioni. Poi nel XVIII secolo furono sospese.

Dove oggi si trova il lato meridionale di Marble Arch, nel 1658 fu impiccato il cadavere di Oliver Cromwell (1599-1658). Il corpo del Lord Protettore del Commonwealth e del Protettorato d’Inghilterra, Scozia e Irlanda e delle Colonie britanniche, fu riesumato per la macabra occasione. E appeso in segno di disprezzo tra il pubblico ludibrio degli astanti.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Arco di Londra, Marble Arch"

Google+

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...